Flai Cgil Emilia Romagna

False cooperative, appalti illeciti, caporalato e somministrazione illegale di manodopera nel settore della macellazione, lavorazione e trasformazione delle carni

Home
Seguici su Facebook
 
Le inchieste
il Paese del maiale
Rassegna stampa
 
Rapporto Agromafie
La depenalizzazione
Iniziative FLAI CGIL
Osservatorio Diritti

 

Il caso Citterio
Il caso Castelfrigo
Il caso Alcar Uno
Il caso INALCA
Il caso SUINCOM
L'OMICIDIO
Il caso LIBERA
Il caso ITALPIZZA
Il caso Mec Carni
Il caso Work Group
Il caso Italcarni
Il caso Esselunga
Il CRAC PowerLog
Il caso PowerLog
Prosciutti e salumi
Coop e caporalato
Somministrati
Norme calpestate
Reggio Emilia
Foto
Info
 

Skype Me™!

 

 

La "Ruota gira".

Falsi contratti, false cooperative, evasioni fiscali, truffe ai danni dello Stato. Sempre lo stesso schema, sempre la stessa assenza dei nomi degli pseudo cooperatori e dei committenti che hanno goduto e tuttora godono, con un altro falso appalto ad un'altra pseudo impresa, di prezzi stracciati della manodopera somministrata tramite appalti spesso di dubbia legittimità o che frodano lo Stato ed evadono l'IVA.

Tutto uguale da oltre 15 anni: leggi che cambiano, ma non per stroncare il fenomeno, anzi per non disturbarlo!

Sempre faldoni che, probabilmente, prenderanno polvere nelle Procure, per essere poi archiviati o prescritti perché altri sono i problemi più importanti per il popolo, altri sono i temi di cui la giustizia, le istituzioni (per anni indifferenti al fenomeno), si deve occupare.

Il popolo, ad esempio, si indigna per gli immigrati, che fanno l'elemosina davanti ad un supermercato di un paesino modenese con i redditi pro-capite fra i più alti d'Italia, ma non dei "furbetti degli appalti" che evadono milioni di euro, sfruttano lavoratori e che danneggiano tutta la collettività.

La "ruota" continua a girare a costi sociali salatissimi: concorrenza sleale, evasioni fiscali e contributive, sfruttamento dei lavoratori e possibili infiltrazioni malavitose.

C'è chi, però, non si vuole fare schiacciare da questa "ruota"!

Umberto Franciosi

Segretario Generale Flai Cgil Emilia Romagna